COME PIANIFICARE UN VIAGGIO IN 5 MOSSE

Buongiorno, volevo cominciare la giornata odierna raccontandovi un po’ come organizzo i miei viaggi, indicarvi la modalità che uso e darvi qualche piccolo consiglio, oltre ad indicarvi i links ai siti che utilizzo abitualmente. Dunque partiamo subito con una bella infografica che spiega i 5 passaggi che utilizzo.

Infografica che descrive un po’ la mia filosofia
Creato con Canva

E ora vi spiego un po’ meglio i 5 punti che ho elencato dandovi anche utili links. Anche voi con un po’ di pazienza potrete diventare dei bravi organizzatori di viaggi con solo il vostro PC (o tablet o smartphone).

SCELGO LA DESTINAZIONE: Uso l’ispirazione e prendo spunto dai siti degli enti turistici locali della zona che ho scelto, navigo in rete su siti di viaggi, ad esempio Turisti per Caso (https://turistipercaso.it/) e TripAdvisor (https://www.tripadvisor.it/).

VALUTO I VARI MEZZI DI TRASPORTO: e qui mi vengono in aiuto siti di ricerca biglietti di viaggio come Skyscanner (https://www.skyscanner.it/) e Omio (https://www.omio.it/). Poi siti delle mie compagnie aeree/ferroviarie/autobus preferite ovvero EasyJet (https://www.easyjet.com/it), Trenitalia (https://www.trenitalia.com/),ItaloTreno (https://www.italotreno.it/it) e FlixBus (https://www.flixbus.it/). Per valutare se effettuare un viaggio in auto considero il suo costo/durata/eventuali tappe intermedie attraverso siti di pianificazione itinerario come ViaMIchelin (https://www.viamichelin.it/) e Google Maps (https://www.google.it/maps). Generalmente cerco di combinarli fra di loro a seconda dell’esigenza e della convenienza delle offerte proposte. Un consiglio che vi dò, nel caso di viaggi aerei, è quello di non fossilizzarvi sul voler partire per forza dall’aeroporto più vicino alla vostra residenza ma spostarsi, magari facendo qualche scalo intermedio (che può, in certi casi, diventare un’ulteriore tappa del vostro viaggio). Molto spesso si risparmia anche tanto ! Noi ad esempio la scorsa estate avevamo come meta il Portogallo del Nord e Centrale, bè, siamo partiti da Venezia per raggiungere Milano (con Trenitalia), abbiamo fatto un piccolo giretto per la città e poi con la navetta dalla Stazione Centrale abbiamo raggiunto Malpensa, dove siamo partiti alla volta di Madrid. Tappa di 3 giorni nella capitale spagnola e da lì partenza con volo per Lisbona. Al ritorno, abbiamo fatto lo stesso giro (ma in questo caso la sosta a Madrid è stata solo di qualche ora e da Malpensa siamo partiti la mattina successiva per tornare via navetta/treno a Venezia). Con questa pianificazione di itinerario in base alla convenienza del costo dei biglietti abbiamo risparmiato davvero tanto (oltre ad aggiungere una bellissima tappa come Madrid) rispetto al viaggio aereo andata/ritorno Venezia/Lisbona. Ma vi racconterò meglio di questo viaggio in un altro articolo.

Parte dell’homepage di Skyscanner

VALUTO LE VARIE OPZIONI DI ALLOGGIO: e qui il mio numero 1 da sempre è Booking.com (https://www.booking.com/index.it.html?aid=397594;label=gog235jc-1DCAEoggI46AdIM1gDaHGIAQGYARS4ARfIAQ_YAQPoAQGIAgGoAgO4Avfb5OYFwAIB;sid=61244e1813618ef0208389b2a43388a6;keep_landing=1&sb_price_type=total&), il migliore e il più completo. In alternativa uso i siti degli enti locali del turismo (in molti c’è un motore interno di ricerca alloggi) oppure Kayak (https://www.kayak.it/), Expedia (https://www.expedia.it/), Hotels.com (https://it.hotels.com/) e AirBnb (https://www.airbnb.it/). Soprattutto mi concentro sul confrontare i vari siti per capire meglio attraverso le recensioni se quell’alloggio fa al caso nostro, ci sono molti parametri da valutare nella scelta, che non è limitata solo al trovare il miglior prezzo ma anche a trovare un alloggio che sia funzionale alle nostre (se ci sono) tappe di viaggio.

CONFRONTO LE VARIE POSSIBILITA’: dunque in base alle informazioni che ho raccolto combino i vari elementi (tipologia di mezzo di trasporto e alloggio) e valuto le varie alternative al fine di identificare il miglior rapporto qualità/prezzo.

PRENOTO: e per ultima cosa procedo con il praticamente simultaneo acquisto di biglietti di viaggio (se presenti) e prenotazione alloggio. Se il mezzo prescelto è l’aereo valuto se sia il caso o meno di noleggiare anche un’auto per gli spostamenti (se il viaggio è a tappe solitamente non manchiamo mai di farlo). Alcuni siti di noleggio che ho provato e con cui mi sono trovata bene sono Alamo (https://www.alamo.it/) e Avis (https://www.avisautonoleggio.it/). Quest’anno in Portogallo proveremo Europcar. Sulla scelta dell’autonoleggio vi consiglio di controllare i vari siti che propongono la comparazione prezzi (gli stessi siti di prenotazione alloggi/biglietti ne prevedono al loro interno) e di leggere molto bene le recensioni presenti, nonchè controllare attentamente le politiche di noleggio (sopratutto franchigia e condizioni del serbatoio, noi scegliamo sempre pieno/pieno per evitare di pagare di più la benzina). Al ritiro dell’auto (obbligatoria carta di credito con numeri “in rilievo”) controllate molto bene le varie clausole e valutate se scegliere una copertura aggiuntiva a pagamento e altre possibilità (ad esempio conducente aggiuntivo). Esaminate bene l’auto che vi viene consegnata assieme all’addetto dell’agenzia, segnalando subito (e fotografando magari) eventuali danni già presenti, così da segnarli subito sul contratto….se non avrete sottoscritto una copertura aggiuntiva a pagamento infatti, nel caso non possiate dimostrare che i danni erano già presenti, sarete tenuti al loro pagamento. Per cui attenzione !

Bene, mi pare di avervi dato un po’ di “trucchetti del mestiere” utili per organizzare i vostri viaggi (siano essi anche solo di una notte), io utilizzo queste strategie da molto tempo e pian piano le ho affinate molto…così che solitamente siamo sempre molto contenti dell’esito del viaggio e abbiamo avuto davvero molto poche sorprese negative (forse neppure una davvero negativa). Dunque vi lascio e mi scuso se ho scritto, come si suol dire, un “papiro”….ma chiaramente in questo caso era necessario (e mi sono anche trattenuta nello scrivere ancora !). Ditemi cosa ne pensate lasciando un Mi Piace su Facebook, un like su Twitter e condividendo l’articolo. Grazie !

“In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei”.

Questo sito è affiliato con Amazon, Apple Store, Awin, Booking.com, Siteground e eBay. Nei vari articoli sono presenti links per l’acquisto delle varie app, musica, oggetti ecc, presentati in queste pagine e anche banner relativi alle mie affiliazioni…se siete interessati all’acquisto o a scoprire di più sulle offerte proposte vi invito a effettuarlo attraverso questi links o banner, mi permetterete così di guadagnare una piccola percentuale sul valore della vostra spesa (il cui prezzo finale naturalmente rimane invariato !). Ciò mi permette di sostenermi e mantenere attivo questo blog (e, credetemi, gestire un blog richiede tempo, pazienza, competenze e anche una spesa non indifferente ! E’ un lavoro vero e proprio). GRAZIE !!!

Potrebbero interessarti anche...